Seguici e sostienici sui nostri social

STAMPAGIOVANILE_MARCHIO_1469637287425
AGENZIA DI STAMPA GIOVANILE
PER ULTERIORI INFORMAZIONI, CONTATTACI:
 
+39 348 1936763
 
INFO@STAMPAGIOVANILE.IT
 
L'Agenzia di stampa giovanile è un'iniziativa di partecipazione giovanile attraverso l'uso creativo dei nuovi e tradizionali strumenti di comunicazione e informazione. È promossa dall'Associazione Viração&Jangada in collaborazione con: Associazione In Medias Res, Assessorato alla Cooperazione allo Sviluppo della Provincia Autonoma di Trento, Osservatorio Trentino sul Clima, Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento BIM dell’Adige.
INFO COOKIE POLICY  |  INFO@STAMPAGIOVANILE.IT
STAMPAGIOVANILE.IT @ ALL RIGHT RESERVED 2016  | POWERED BY flazio.com EXPERIENCE 
Genere
Ricerca la News
Le notizie più lette
06/11/2018, 17:01

turismo sostenibile, sviluppo sostenibile, conservazione ambientale, cosmetici



Fa’-la-cosa-giusta-insegna-che-sostenibile-è-preferibile


 "Fa’ la cosa giusta" ha invaso anche quest’anno lo spazio di Trento Fiere. Con seminari e laboratori, le organizzazioni che hanno animato l’evento hanno potuto mostrare alle persone che è possibile (e preferibile) vivere in modo sostenibile.



Domenica 28 ottobre sono andata a Fa’ la cosa giusta, la fiera del consumo critico e degli stili divita sostenibili organizzata tutti gli anni a Trento.

Nell’arco dei suoi tre giorni in cui si tiene, sono organizzatimolti seminari e incontri durante i quali diversi esperti affrontano temi qualisfruttamento sul lavoro, turismo e sostenibilità. Questi dialoghi assolutamentepartecipativi si alternano a laboratori per bambini, ragazzi e adulti. Particolarmenteinteressanti, almeno a parer mio, sono state le attività montessoriane rivolteai genitori, i workshop sull’impatto ambientale dei cosmetici e quelli sullacreazione di creme con ingredienti naturali. 

Durante la mia visita, uno stand ha attirato la mia attenzione. Michiedeva appunto: "Io posso assaggiarele mie creme, e tu?". Come altre, anche l’organizzazione che ha usatoquesto efficacie slogan invitava a prestare più attenzione alle componenti deicosmetici. La Fiera d’altronde presentava centinaia di proposte alternative al make-up meno ecologico:le creme alla cera di api, alla bava di lumaca, al più tradizionale olio dicocco.  

Un altro stand estremamente curioso proclamava che "la verginità non è più una virtù". Echi non si sarebbe avvicinato per saperne di più? Io l’ho fatto e ho scopertoche il progetto così sponsorizzato si occupa si occupa di filati naturali rigenerati: recupera la lana o il cachemire di capinon più utilizzati e li trasforma in cappelli, guanti, sciarpe e scaldacollo.

Dunque, cosmesi, abiti... Ma anche viaggi: Fa’ la cosa giusta si è impegnata anche per educare al turismo sostenibile. Si tratta di unmodo responsabile di spostarsi e conoscere nuovi luoghi, nuove culture, nuovepersone. Invece di danneggiare i meravigliosi ecosistemi in cui sorgono i resort dove si possono rinchiudere per due settimaneall’anno, i turisti responsabili che scelgono di fare vacanza in modosostenibile si spostano e alloggiano con mezzi e in strutture rispettosi dellafauna e della flora autoctone. Inoltre, spendono - o meglio, investono i lorosoldi nell’economia locale: i lorosoldi entrano in circuiti virtuosi che li rendono direttamente disponibili alterritorio in cui sono spesi. In altre parole, il turismo sostenibile è un modoper proteggere l’ambiente e contribuire allo sviluppo socio-economico dellezone di arrivo. Il viaggio diventa inoltre non solo un’opportunità di allontanamentodal caos della città, ma anche l’occasione per incontrare le popolazioni locali,dal momento che il turismo sostenibile impiega accompagnatori dell’areavisitata: si ha quindi a disposizione veri e propri mediatori culturali.  

Il tratto distintivo di questo tipo di vacanza è sicuramente l’apertura al mondo. Ci siamoabituati a ’viaggiare’ aspettandoci di trovare gli stessi comfortche abbiamo a casa. Alcunevolte, ci sorprendiamo addirittura di non trovare i piatti dellacucina del nostro Paese,nonostante un volo di 12 ore atterrato in un paradiso esotico. Tuttavia,il turismo sostenibile, il modo in cui ci obbliga ad affrontare la vitasconosciuta attorno a noi può essere esattamente il miglior antidoto al quotidiano,così affannoso e inter(net)connesso. Persino le forme dei viaggi responsabilisono alternative: a piedi, in modo "obbligatoriamente" lento, con destinazionein alloggi eco-friendly... Le possibilità sono infinite!

Di seguito, lascio i link ad alcune organizzazioni (cooperative,community, compagnie e agenzie) che si occupano di turismo sostenibile:  
viaggiare lentamente:          www.lacompagniadelrelax.net
alloggi eco-friendly:            www.ecobnb.com
viaggi solidali:                     www.viaggisolidali.it
viaggi a piedi:                      www.waldenviaggiapiedi.it
viaggi responsabili:             www.planetviaggi.it

Laprossima tappa di Fa’ la cosa giustasarà Milano: vi consiglio di partecipare!


Giulia Montanari
Foto: Pagina facebook Fa’ la cosa giusta Trento


1
CHI_SIAMO_1_1469639095623.JPG
Conosci il Team
L'Agenzia di stampa giovanile è costituita da un gruppo di mediatori che collaborano perché i giovani possano esercitare alla grande il diritto umano alla comunicazione.
CHI_SIAMO_3_1469639278197
Scopri l'agenzia
Progetto collaborativo di partecipazione giovanile 
attraverso l'uso creativo della comunicazione e informazione.
Articolo_GIOVENTU_1469639432016
I nostri partner

L'Agenzia di stampa giovanile è realizzata in collaborazione con diversi
enti promotori, scopri chi sono.
Create a website